ARMONIENSEMBLE GUITAR TRIO

Posted by | No Tags | | Commenti disabilitati su ARMONIENSEMBLE GUITAR TRIO

Quando:
21 Agosto 2017 giorno intero
2017-08-21T00:00:00+02:00
2017-08-22T00:00:00+02:00
Dove:
Chiostro San Francesco

Lunedi’ 21 Agosto, ore 18.00
Chiostro San Francesco

CICLO MUSICA DA CAMERA

ARMONIENSEMBLE GUITAR TRIO

PALMA DI GAETANO – Flauto
GIORDANO MUOLO – Clarinetto

VINCENZO ZECCA – Chitarra
DANILO PANICO – Pianoforte

ArmoniEnsemble Piano Trio

composto da Palma di Gaetano – Flauto, Giordano Muolo – Clarinetto e Danilo Panico – Pianoforte, nasce nel gennaio 2015 con l’intento di valorizzare le qualità tecniche e le particolari e inusuali combinazione timbrica dei tre strumenti. Tutti i concertisti provengono da studi di formazione classica e da anni si dedicano all’attività concertistica in Italia e all’Estero in ambito solistico, cameristico e orchestrale.
Poiché questo ensemble non possiede un vasto repertorio, i componenti del trio ricercano trascrizioni o brani originali di compositori viventi… e la continua ricerca e le molteplici collaborazioni che ne derivano, rendono ogni programma proposto unico e originale.

ArmoniEnsemble Piano Trio
Palma di Gaetano – Flauto
Giordano Muolo – Clarinetto
Danilo Panico – Pianoforte

“Miniature” 25 febbraio Imperia
“Miniature” è il titolo di un’antologia musicale di storie, tradizioni, opere “in miniatura”, con un chiaro riferimento al nuovo lavoro discografico, appartenenti ad un periodo che va dalla prima metà dell’ottocento con la trascrizione e rielaborazione del tema de “La Trota” di Franz Schubert fino ai giorni nostri con “Bramea Europea” del compositore pugliese Maurizio Montesardo e le “Piccole Serenate alla Luna Calante” quattro quadri introspettivi/descrittivi composti dal M° Carlo Galante per ArmoniEnsemble Piano Trio.
Dopo l’inizio classico con uno dei temi più famosi di Franz Schubert, due inediti dedicati ad ArmoniEnsemble Piano trio e un divertente momento pieno di jazz, tango, valzer e musical composto dall’inglese Malcolm Arnold. Il compositore francese Georges Bizet, infine, completa il programma con “Carmen Rhapsody”, trascritta da Michael Webster: una “miniatura” del capolavoro racchiusa in un continuo alternarsi di arie cantabili, ampi fraseggi, periodi concitati e finali virtuosistici …per un gran finale!

Damiano D’Ambrosio 1943 – Mutazioni di una Trota (2016) variazioni sul tema “La Trota” di F. Schubert

M. Montesardo 1962 – Bramea europea

Carlo Galante 1959 – Piccole Serenate alla luna calante (2016) PRIMA ESECUZIONE ASSOLUTA a Milano

M. Arnold 1921 – 2006 Grand Fantasia Michael Webster 1944 – Carmen Rhapsody Basata sui temi della “Carmen” di G. Bizet

Il Trio, il cui nome nasce dal termine Armonia, è l’ensemble storico dell’Associazione Artistica Musicale ArmoniE, nata nel 2009, in cui confluiscono obiettivi e finalità quali diffusione e ampliamento della cultura musicale, corale e strumentale, intesi come veicolo di maturazione e crescita umana e civile nel mondo giovanile e non.

I concertisti,  Palma di Gaetano FLAUTO, Giordano Muolo CLARINETTO e Vincenzo Zecca CHITARRA, provengono da studi di formazione classica e da anni si dedicano all’attività concertistica in ambito solistico, cameristico e orchestrale, con repertori che spaziano dal XVI secolo fino ai giorni nostri e  abbracciano differenti generi musicali.

Il Trio si contraddistingue per il perfetto equilibrio dinamico e sincronismo agogico di ogni esibizione: la presenza di due strumenti a fiato non toglie alla chitarra sonori momenti di tecnica virtuosistica e la chitarra, a sua volta, supporta armonicamente la destrezza e la briosità del flauto o la maestria tecnica e la calda cantabilità del clarinetto.

In ArmoniEnsemble Trio, gruppo da camera inconsueto e dal gradevolissimo impasto timbrico, gli interpreti mettono in comune le molteplici e mature qualità professionali  proponendo nei loro concerti trascrizioni di brani celebri tratti dal repertorio classico-operistico (a causa dell’esiguo repertorio scritto per  flauto, clarinetto e chitarra) e composizioni originali di “giovanissima” creazione, alcune delle quali appositamente scritte o rielaborate per loro.

Progetto principale del Trio è dunque “ricercare” brani contemporanei  e originali anche al fine di diffondere la cultura musicale dei nostri giorni e smentire la sovente ed errata convinzione che la musica scritta negli ultimi decenni non conservi una “tradizionale” struttura armonico-melodica classico-tonale.

L’Ensemble ha sempre riscosso largo consenso di pubblico e di critica per le sue coinvolgenti esecuzioni nei numerosi concerti tenuti sul territorio nazionale ed esteri.


No Comments

Comments are closed.